Mutui - CENTRO SERVIZI GLOBAL CONSULTING : Agenzia di finanziamento Mutui e Prestiti Caserta,Aversa, Sant'Arpino, Caivano, Frattamaggiore,

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mutui

Mutui

…I mutui di Centro Servizi Global Consulting

Il mutuo bancario è la forma più diffusa di mutuo ed è quel prestito erogato da un istituto di credito, solitamente per importi di un certo rilievo, contro la prestazione di una garanzia.
Il caso tipico è il mutuo richiesto e concesso per agevolare il mutuatario nell'acquisto di un immobile, ma vi sono anche altri tipi di mutuo, distinti per finalizzazione dell'erogazione: edilizio, concesso per finanziare la costruzione di un immobile mutuo per ristrutturazione, concesso per finanziare importanti opere di riordino di beni immobiliari
mutuo per liquidità, concesso per particolari esigenze di disposizione di ingenti somme di denaro.
Esistono forme di finanziamento agevolato, non necessariamente riferite ad un rapporto di mutuo in senso giuridico, per le quali lo stato o gli enti locali possono prevedere l'applicazione di condizioni favorevoli per consentire l'accesso alla proprietà immobiliare dei nuclei familiari svantaggiati. Queste opportunità sono in genere riferite all'acquisto della prima casa d'abitazione. Le condizioni più frequentemente attinte da queste operazioni riguardano i tassi, la percentuale erogabile sul valore di perizia dell'immobile, la deducibilità degli interessi passivi, i requisiti di reddito richiesti. Talvolta alcuni enti pubblici possono direttamente operare questi finanziamenti (in Italia era ad esempio il caso della Cassa Depositi e Prestiti). Queste forme di finanziamento sono nel parlare comune non di rado confuse nel termine "mutuo", sebbene da un punto di vista giuridico questa denominazione non sia sempre corretta.
Il contratto di mutuo, fra tutti i contratti tipici, sviluppa una delle più articolate e complesse fasi preparatorie (precontrattuali). Stante una certa libertà consentita alle parti, la sequenza delle azioni che conducono all'erogazione potrebbe variare anche di molto da caso a caso, ma la scaletta più frequentemente riscontrabile si può così riassumere:
Apertura dell'istruttoria:l'aspirante mutuatario presenta la richiesta di concessione di mutuo, indicando tutti i dati tecnici ed economici necessari al mutuante per la valutazione preliminare della domanda e che riguardano tanto l'aspetto soggettivo (condizioni economiche del richiedente) quanto quello finalistico (scopi della richiesta del mutuo - es. acquisto di casa); accessoriamente si produce tutta la documentazione accessoria eventualmente opportuna (compromesso, atto di provenienza del bene da acquistare, documentazione catastale, etc.)
Perizia ed altri accertamenti: il bene presentato a garanzia del credito deve essere esaminato da un perito di fiducia del mutuante, il quale deve individuarlo con precisione, descriverne consistenza e caratteristiche giuridiche e tecniche ed indicarne il valore; a seconda dei casi possono svolgersi altri accertamenti, in ordine a particolari situazioni di fatto e di diritto. Il perito, in genere, è un esperto di estimo catastale, e appartiene a una società di servizi o svolge la libera professione. Raramente è dipendente dell'istituto di credito
Chiusura dell'istruttoria: l'istruttoria, a seguito dell'esame di tutte le condizioni economiche e di diritto riguardanti la qualità del soggetto richiedente e della garanzia proposta, si chiude ovviamente con la delibera di concessione ovvero con la mancata concessione; in quest'ultimo caso, si registra che la comunicazione al mutuatario di non accoglimento della domanda è più frequentemente trasmessa in modo del tutto informale e che la maggior parte delle istruttorie non andate a buon fine non hanno una chiusura formale
Atto di mutuo: con l'atto di mutuo (che per i casi di compravendita è in genere erogato contemporaneamente all'atto di compravendita) il contratto entra in pieno effetto, il mutuante consegna il capitale erogato al mutuatario che e vengono eseguite le formalità relative alla garanzia prestata, che può essere fornita dal mutuatario o da terzi (iscrizione di ipoteca). In precedenza si avevano per prassi due atti di mutuo per ciascuna pratica: il primo, detto "atto condizionato" sanciva con una certa approssimazione le condizioni contrattuali che sarebbero state applicate, mentre il secondo, detto "atto definitivo", perfezionava l'operazione con una virtuale (ma formalmente valida) posterità rispetto al contratto di compravendita immobiliare cui l'operazione di mutuo si legava. Nel tempo intercorrente, fra la delibera e la stipula del mutuo, il richiedente ha facoltà di optare per un prodotto differente con la stessa banca o di rinunciare al mutuo stesso, rimborsando una parte delle spese di perizia e di istruttoria all'istituto di credito.
I preventivi rilasciati prima di iniziare l'istruttoria non sono vincolanti per la banca, che dopo la delibera potrebbe applicare spread e spese accessorie differenti.


ACQUISTO ABITAZIONE


L'acquisto della casa è uno dei momenti più entusiasmanti della vita, è l'emozione del sogno che si realizza: una casa in cui vivere finalmente tua.Per realizzare il tuo progetto casa in modo semplice e veloce affidati all'esperienza di Prestiti & Prestiti Per Te.Scopri le nostre soluzioni di mutuo innovative e personalizzate: finanziamenti fino al 80% del valore dell'immobile; durate sino a 40 anni; laflessibilità di cambiare nel corso del mutuo sia la durata che il tipo di tasso, più volte e senza costi aggiuntivi; la possibilità dirisparmiare interessi con versamenti anticipati di capitale grazie ad esclusive opzioni. E se sei già proprietario di una casa e vuoi cambiare abitazione ed acquistare una nuova casa vendendo la precedente, scegli la nostra opzione "Ponte" !



RISTRUTTURAZIONE


Centro Servizi Global Consulting, grazie a vantaggiose convenzioni, finanzia ogni tipo di lavoro sia per immobili di proprietà sia per nuovi acquisti che necessitano di ristrutturazione o completamento. L'importo del mutuo può essere erogato in unica soluzione ante lavori oppure in due o tre tranche successive, in base allo stato di avanzamento dei lavori. Finanziamo sino al 100% dell'importo dei lavori di ristrutturazione o di completamento da eseguire, entro un massimo pari all'80% del valore finale.



INVESTIMENTO


Vuoi acquistare una casa per affittarla e trarne un reddito? Centro Servizi Global Consulting ti facilita nell'acquisto per investimento: infatti nella valutazione finanziabilità consideriamo parte integrante del tuo reddito disponibile non solo il reddito effettivo, ma anche una rilevante parte del potenziale reddito futuro, che deriverà dall'affitto dell'immobile che intendi acquistare. Nel caso di acquisto per investimento, ti finanziamo fino al 70% del valore dell'immobile.



MUTUO SCAMBIO


Vuoi cambiare il tuo mutuo passando ad un altro più conveniente? Se hai già un con un'altra Banca scegli di passare ad una delle soluzioni di mutuo
Centro Servizi Global Consulting: è facile e conveniente! Ti proponiamo due diverse soluzioni di Scambio per soddisfare al meglio le tue esigenze:
Scambio Standard : finanziamo non solo il capitale residuo del mutuo già in essere, comprensivo di tutte le spese per la sua estinzione,
ma anche una percentuale aggiuntiva pari al
10% di tale importo.

Scambio Plus : oltrechè il capitale residuo del mutuo in essere possiamo finanziare anche una importante somma aggiuntiva che può arrivare sino a 150.000 €, per eventuali ulteriori esigenze finanziarie. Con le soluzioni mutuo Scambio l'importo complessivo massimo finanziabile può arrivare al 100% del valore dell'immobile, con durate fino a 40 anni.


MUTUO IPOTECARIO VITALIZIO

Sei proprietario di un immobile o hai parenti che lo sono e hanno superato i 65 anni? Scopri il nostro prestito Vitalizio ipotecariofino a 450.000 euro.
Nessuna rata di rimborso, per tutta la vita.

Cos'è ?Il Prestito Vitalizio Ipotecario è una particolare tipologia di finanziamento senza rate destinato a persone fisiche con più di 65 anni di età con un titolo di proprietà sull'immobile residenziale.E' un finanziamento a lungo termine assistito da ipoteca di primo grado sull'immobile di residenza. Il finanziamento è ideato in modo tale da non prevedere rimborsi di alcun tipo, nemmeno per gli interessi, fino alla morte dell'anziano, (oppure, se è cointestato ad una coppia di ultra sessantacinquenni, con la scomparsa del coniuge più longevo). Spese e interessi vengono capitalizzati e sono dovuti solo a scadenza. Il rimborso, a meno di rimborso volontario anticipato da parte dell'anziano, è a carico degli eredi; può essere effettuato anche utilizzando i proventi derivanti dall'eventuale vendita dell'abitazione. Il prestito non prevede quindi il pagamento di alcuna rata per tutta la sua durata.Il prestito Vitalizio deve essere rimborsato in un'unica soluzione dagli eredi e/o aventi causa, normalmente entro i
10-12 mesi successivi alla scomparsa del più longevo dei contraenti. Gli eredi hanno due possibilità: se vogliono conservare l'abitazione, possono rimborsare con la liquidità a loro disposizione, oppure l'abitazione potrà essere venduta e quanto dovuto a fronte del finanziamento rimborsato con il ricavato della vendita. Normalmente al momento del rimborso l'importo dovuto a fronte del prestito è inferiore al valore di mercato dell'immobile ipotecato: in questo modo rimane comunque una porzione di eredità a favore degli eredi che sarà tanto maggiore quanto il valore della casa rivalutato per la durata del prestito. Se invece il valore dell'immobile dovesse essere inferiore all'importo dovuto a fronte del prestito, nei contratti di prestito vitalizio che contengono la clausola no negative equity guarantee, l'importo dovuto viene comunque limitato al solo valore dell'immobile. Qualora non ci fossero eredi, o questi non procedessero al rimborso, il finanziamento viene estinto con la vendita dell'immobile, ma sempre allo scadere dei 12 mesi dalla data di scadenza del finanziamento.L'importo del prestito è generalmente compreso tra un minimo del 15% ed un massimo del 50% del valore dell'immobile e dipende dall'età del mutuatario (più alta l'età, maggiore l'importo del finanziamento) e dal valore dell'immobile. Il valore dell'immobile è normalmente determinato con una perizia realizzata da un perito immobiliare su indicazione del soggetto finanziatore.

Tipologie di immobili finanziabili
Sono ammesse tutte le tipologie di immobili, ma il prestito viene normalmente rifiutato in presenza di immobili di bassa rivendibilità o in presenza di rischi ambientali.
Il non viene quindi generalmente concesso a fronte di:

  • Rustici e immobili non residenziali;

  • Immobili in zone ad elevato rischio sismico, a meno di idonea copertura assicurativa;

  • Immobili gravati da vincoli artistici, paesistici o idrogeologici o senza concessione edilizia;

  • Immobili edificati su zone concesse dai comuni ex legge 167/1962;

  • Immobili gravati di ipoteca, fatta salva l'ipotesi di cancellazione dell'ipoteca preesistente.


E se l'immobile fosse già ipotecato?Qualora sull'immobile del richiedente gravassero delle ipoteche, queste dovranno essere cancellate perché il prestito possa essere erogato. Nel caso di ipoteche volontarie, come ad esempio in caso di un mutuo pre-esistente non ancora integralmente estinto, vi è la possibilità di cancellazione rimborsando il mutuo pre-esistente con parte del ricavato del Prestito Vitalizio stesso.



MUTUO LIQUIDITA'


Per chi possiede un immobile il Mutuo per Liquidità è il finanziamento più veloce per ottenere liquidità a tassi contenuti, tipici di un mutuo liquidità.
La banca è infatti garantita, nel mutuo liquidità, dall'ipoteca volontaria sul vostro immobile e può anche chiudere un occhio su problemi precedenti;
in questo il mutuo liquidità è simile al mutuo per ristrutturazione del debito.



Agevolazioni Mutui Prima Casa


Quando si contrae un mutuo per la prima casa, sono previste una serie di agevolazioni; è possibile detrarre dall`Irpef lorda un importo pari al
19% degli interessi del mutuo e dei vari costi.
Con l`agevolazione potete portare in detrazione: interessi passivi che pagate in ogni rata del mutuo, oneri accessori al mutuo (spese notarili, spese di istruttoria e di perizia, imposte ecc. )


Mutuo Tasso Variabile


I mutui a tasso variabile rappresentano una scommessa che molti non si sentono di fare, ed hanno ragione. vedi anche DIFENDERSI DAI MUTUI TASSO VARIABILE
Nei mutui tasso variabile la rata non è costante, ma varia approssimativamente in base al tasso di sconto ufficiale della Banca Centrale Europea.
Se in futuro i tassi scenderanno la rata di mutuo a tasso variabile diminuirà, ma se i tassi si mettessero improvvisamente a salire e anche di molto? Probabilmente è meglio avere la
certezza di una rata costante ed evitare brutte sorprese.



TORNA ALLA HOME PAGE

COMPILA I CAMPI SOTTOSTANTI SARAI CONTATTATO AL PIU' PRESTO

Torna ai contenuti | Torna al menu